Blog di Cucina

Tortilla di patate, cipolle e Nduja

(ricetta per 3 persone)

3 patate medie
1 cipolla bianca
2 cucchiaini abbondanti di ‘Nduja di Spilinga
4 uova
olio di semi di girasole

Preparazione

Iniziare dalla cipolla, tagliarla a rondelle non troppo sottili. Metterla in acqua salata per circa 30 minuti, in modo che il sapore della cipolla non risulti troppo invasivo. In seguito scolare e asciugare bene.
Pelare le patate, lavarle e asciugarle. Tagliarle a metà e a fettine sottili un paio di millimetri, cercate di farle di spessore identico in modo che cuociano omogeneamente.
In una padella mettere un giro di olio, fare scaldare e unire le cipolle con le patate, facendo rosolare a fiamma vivace.
Trascorsi cinque minuti, aggiungere la ‘Nduja, abbassare la fiamma e coprire con il coperchio, portando a cottura e mescolando ogni tanto. Nel frattempo la ‘Nduja si sarà sciolta e amalgamata agli ingredienti.
Spegnere e prelevare con una schiumarola, scolando dall’olio in eccesso e mettere in una larga terrina a raffreddare per bene.
Quando il composto sarà freddo, unire le uova precedentemente sbattute e lasciare insaporire una mezzoretta. Non ho aggiunto sale, in quanto per me il condimento era già abbastanza sapido.
Prendere ora una padella non troppo grande, scaldare un paio di cucchiai di olio e versare la tortilla, facendo cuocere per circa 7/8 minuti per parte.
La tortilla deve uscire bella rosolata in superficie.
Una volta cotta, trasferirla su un piatto e lasciarla intiepidire prima di tagliarla.
Quindi tagliare a cubetti e servire.
E’ ottima anche fredda.

(ricetta realizzata da Sabina di Cattivi Pensieri)

Leave a Reply

Your email address will not be published.