Blog di Cucina

Arancini alla Nduja

La ricetta per preparare gustosi arancini Calabresi alla Nduja

Ingredienti per 15 Arancini alla Nduja

  • 750 gr. di Riso
  • lt. 2 di Acqua
  • 1-2 bustine di Zafferano
  • 50 gr. di Burro
  • 100 gr. di Parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.

Sugo al Ragù:

  • 220 gr. di misto macinato di suino e manzo
  • 200 gr. di Piselli
  • 400 ml. di Passata di Pomodoro
  • 100 ml. di Vino Bianco (1/2 bicchiere di plastica)
  • 1/2 di Cipolla rossa di Tropea
  • 1 Carota piccola
  • 1/2 Gambo di Sedano
  • Olio extravergine di Oliva q.b.
  • Sale q.b.

Farcitura:

Impanatura:

  • 4 Uova
  • q.b. di Pangrattato

Frittura:

  • q.b. di olio di semi per friggere


Preparazione degli arancini alla Nduja

Cominciamo subito con la preparazione del riso.

Portate ad ebollizione l’acqua in una pentola abbastanza capiente, aggiungete il riso e far cuocere salando l’acqua.
Al termine della cottura il riso avrà assorbito tutta l’acqua.
Sciogliete lo zafferano, 1-2 bustine, in un po’ di acqua tiepida, e mescolate con il riso per ottenere la colorazione giallo oro.
Aggiungete anche il burro ed il parmigiano grattugiato e continuate a mescolare.
Una volta assorbiti gli ingredienti trasferite il riso in una pirofila, avendo cura di allargarlo bene, perché si raffreddi prima.
Per evitare che si secchi in superficie coprite la pirofila con la pellicola a contatto.

Procediamo alla preparazione del ragù di carne.

In un tegame versate l’olio extravergine e soffriggete un trito di sedano, carota e cipolla, poi unite la carne macinata e fatela rosolare mescolando spesso.
Sfumate con il vino bianco e quando sarà evaporato unite la passata di pomodoro e proseguite la cottura a fuoco lento coprendo con il coperchio, per far cuocere la carne.
Dopo 10 minuti ca. aggiungete i piselli e continuate la cottura per 20 minuti ca.
A pochi minuti dalla fine cottura togliete il coperchio e lasciate asciugare il sugo. Fate intiepidire.

Appena il riso sarà raffreddato possiamo preparare gli arancini alla Nduja.

Prendete un cucchiaio di riso formate delle palline di 100 gr. ca. e schiacciatele in una mano.
Farcitelo al centro con un cucchiaino di ragù, qualche cubetto di Caciocavallo e la Nduja di Spilinga.
Richiudete l’arancino con un po’ di riso e modellatelo dandogli la forma di una pallina, se riuscite potete dargli la forma di una pera.
Continuate in questo modo con tutti gli arancini affinché si asciughino all’esterno per maneggiarli senza deformarli.
A questo punto si possono impanare gli arancini.
Per ottenere degli arancini croccanti è preferibile una doppia impanatura.
Passate gli arancini in un piatto con uovo sbattuto e poi nel pangrattato, poi nuovamente nell’uovo sbattuto e ancora nel pangrattato.
Quando gli arancini sono pronti, fate riscaldare in una padella abbondante olio di semi.
Appena l’olio raggiunge la temperatura di 180°C procedete con la frittura immergendo 3-4 arancini alla volta.

Girateli spesso fino a farli dorare completamente.

Quando sono ben dorati sollevateli con una schiumarola e poggiateli man mano su un foglio di carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso.

I vostri arancini Calabresi alla Nduja sono ora pronti per essere gustarli caldi.

Buon Appetito!!!


Se ti è piaciuta questa ricetta, guarda anche le altre.
E non dimenticarti di lasciare sotto un commento per farmi sapere se ti è piaciuta!!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

WhatsApp Hai bisogno di aiuto?