Blog di Cucina

Scopri i Prodotti tipici Calabresi più apprezzati

I prodotti tipici Calabresi rispecchiano l’identità di una terra ricca di colori e sapori mediterranei, connubio perfetto di gusto e qualità.

Quali sono i prodotti tipici Calabresi.

La Calabria, è una regione dell’Italia Meridionale; chilometri di splendide coste, borghi meravigliosi, paesaggi incantevoli e una cucina che nel 2017 è stata eletta dal New York Times come la migliore d’Italia.
In tutto questo la Calabria ci offre una varietà di prodotti dal sapore deciso.
Nonostante il peperoncino ne sia l’emblema, i prodotti tipici calabresi sono ben altri! Eccone alcuni!


Nduja di Spilinga

Iniziamo con la Nduja di Spilinga, il salume tipico Calabrese per eccellenza.

Insieme al Peperoncino, ingrediente fondamentale nella preparazione di questo salume, è infatti tra i prodotti tipici calabresi uno dei più famosi e apprezzati.
La Nduja è un salume prodotto con tagli di suino quali il guanciale, la pancetta ed il lardello; dalla consistenza morbida e gusto particolarmente piccante dovuto alla gran quantità di peperoncino.
L’abbondante uso di peperoncino nella preparazione, oltre al gusto piccante le conferisce un colore rosso rubino, fa si che non necessiti di coloranti e conservanti.
Prodotta a Spilinga, un piccolo comune in provincia di Vibo Valentia, si consuma semplicemente spalmata sul pane abbrustolito, ma anche per condirne primi piatti, sulla pizza, con le uova, su formaggi stagionati, e non solo.


Soppressata

La soppressata è un pregiato salume della tradizione Calabrese, il suo prodotto per eccellenza.

Realizzata con carni scelte del maiale (spalla e prosciutto) a macinatura media e aromatizzata con l’aggiunta di finocchietto selvatico, sale e peperoncino. Insaccata nel budello naturale ottenuto dall’intestino del suino, viene forata e legata a mano con spago naturale e successivamente messa a stagionare  per un tempo medio di 50 giorni.
In commercio se ne trovano di diversi tipi: piccanti, dolci, bianche o di suino nero.
Si può consumare semplicemente con delle fette di pane casereccio, ma anche come antipasto all’interno di un tagliere di prodotti tipici calabresi, quali formaggi e sott’olio.


Cipolla rossa di Tropea

Come non ricordare la cipolla rossa di Tropea Calabria IGP tra i prodotti tipici calabresi?

La cipolla rossa di Tropea, dolce e croccante è una vera e propria eccellenza del territorio di Calabria, tanto da essersi meritata il titolo di “Oro Rosso di Calabria”.
I luoghi di maggiore produzione in Calabria, grazie alle peculiari condizioni ambientali, sono sulla fascia Tirrenica e vanno da Amantea a Nicotera, la cui vicinanza al mare garantisce la giusta temperatura e umidità del terreno.
In cucina è utilizzata nei soffritti, nelle zuppe e nelle insalate, ma l’uso di questo prezioso ortaggio non conosce limiti e la vedono protagonista in numerose ricette: in agrodolce, con i fagioli, ripiene e come ingrediente per una deliziosa confettura di cipolla rossa.


Cedro

Questo agrume, frutto simbolo della Calabria e di tutto il Mediterraneo, è una varietà molto ricercata nell’industria agroalimentare.

Il cedro è un agrume dal sapore dolce-acidulo e dall’aroma intenso e gradevole, coltivato nella zona della Calabria, la cosiddetta Riviera dei Cedri.
Il frutto ha una forma ovale, con una buccia ruvida e spessa che diventa gialla alla maturazione, e dotata di un profumo dolce e inimitabile.
Nonostante le proprietà benefiche, il cedro non è commestibile allo stato fresco, ma necessita di essere trasformato. La maggior parte della produzione di questo agrume è destinata all’industria alimentare, farmaceutica e cosmetica.
In Calabria viene utilizzato per lo più candito e poi usato nella preparazione di dolci, a filetti ricoperti al cioccolato. Tramite infusione delle scorze, private della parte bianca, nell’alcol per la preparazione del famoso liquore al Cedro.


Bergamotto

Anche se a prima vista può essere scambiato per un limone, questo agrume in realtà è molto più prezioso!

La produzione è concentrata nella provincia di Reggio Calabria, cresce sulla linea costiera che va tra il mar Ionio e il mar Tirreno, da Villa S.Giovanni a Gioiosa Ionica.
È un frutto raro caratterizzato da un colore che varia dal verde al giallo a seconda della maturazione, un aroma intenso e penetrante dai tanti effetti benefici per l’organismo.
È utilizzato non solo in cucina ma, grazie al suo profumo inebriante, anche nella cosmesi.
In cucina, questo speciale agrume dai mille benefici, si consuma sotto forma di marmellata, spremuta e succhi.
Ultimo, ma non per importanza, gli estratti di Bergamotto si possono usare per combattere il colesterolo alto, l’acne, la cellulite e come elisir per i nostri capelli.


Peperoncino calabrese

Eccoci arrivati al peperoncino, il prodotto calabrese per eccellenza.

Il peperoncino calabrese, il più noto tra i prodotti tipici della Calabria, è apprezzato in Italia ed all’estero, dove è usato come ingrediente in diverse specialità gastronomiche e piatti tipici tradizionali, ma anche come metodo di conservazione degli alimenti.
Le ricette a base di peperoncino Calabrese sono tantissime ed è impossibile sintetizzarle senza fare delle omissioni.
Il peperoncino sta bene dappertutto! In pratica il calabrese usa il piccante ovunque, non solo sulla pasta, ma anche piatti di carne, pesce, verdure, zuppe e insalate.  Se ben dosato, il piccante non distrugge i sapori ma li esalta!
Tanti sono prodotti gastronomici a base di peperoncino come la Nduja, la confettura di Peperoncino, la cioccolata piccante ed il liquore;  molto originali, apprezzati e selezionati come idea regalo dai turisti.
Il peperoncino viene onorato ogni anno nel mese di settembre a Diamante (CS) dall’Accademia del Peperoncino con un Festival ricco di eventi gastronomici.


Scopri i nostri prodotti tipici Calabresi e come acquistarli, approfitta subito!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

WhatsApp Hai bisogno di aiuto?